Controlli non distruttivi

I controlli non distruttivi prevedono da parte dei tecnici un controllo di ultima generazione con riflettometria acustica “Acoustic Pulse Reflectometry”  per ogni tipo di scambiatore di calore, condensatore e refrigerante, su ogni tipo di tubazione e materiale.

Vantaggi dei controlli non distruttivi

  • indagine rapida e versatile (meno di 10 secondi per tubo)
  • localizzazione di perdite, ostruzioni, pitting ed erosioni
  • controlli su ogni tipo di tubazione e materiale
  • controlli per tubi a U, alettati, a spirale, serpentine di qualunque tipo
  • creazione e localizzazione dei difetti su modelli bi e tridimensionali
  • registrazione digitale dei dati; tutti i record saranno disponibili per futuri esami e confronti
  • confronto dei segnali con le immagini videoendoscopiche
  • report precisi e dettagliati

foto-4-mod

La riflettometria ad impulso si basa sulla rilevazione degli echi generati da un’onda acustica monodimensionale che viaggia lungo il tubo; ogni irregolarità nella superficie interna (variazione della sezione) genera un riflesso.

Ogni tipo di difetto – corrosione, ostruzione parziale o totale, foro passante – genera un’onda di forma diversa, permettendone l’identificazione ed il posizionamento

Il risultato finale è uno schema bi- o tridimensionale che permette di identificare aree con problemi particolari, come ad esempio forature in corrispondenza dei diaframmi dovute a colature di ammoniaca o vibrazioni eccessive.

L’ispezione può essere supportata da un controllo videoendoscopico volto a confermare la tipologia ed entità delle indicazioni fornite dallo strumento, svolto da nostro tecnico specializzato certificato ispettore CND VT di II livello secondo EN473 e SNT-TC1A:2006.

Per scoprire di più sui controlli non distruttivi di GMA, scarica la brochure